domenica 6 aprile 2008

BRIOCHE DELLA COLAZIONE

Io la mattina sono molto nervosa, ho poca voglia di parlare e mi dà fastidio tutto, pure qualcuno che mi dice ciao. Mia nonna, se fosse ancora con me (ma sarà sempre con me), avrebbe così commentato il mio atteggiamento: "Nte se pò dice manghe tirete là!" Lo so, non è bello darsi il buongiorno così, ma basterebbe aspettare 10 minuti in più, giusto il tempo che faccio colazione, sola soletta con me stessa, a riflettere sul da farsi della giornata, e sarei pronta ad iniziare degnamente le mie relazioni sociali! E invece no, chiunque trovo lungo la strada, in quei fatidici 10 minuti, diventa la mia vittima immolata: non mi deve parlare, nè tantomeno chiedere di fargli il caffè. Non gestisco un bar, io!
Dunque, per coccolarmi un po', per coccolare i miei familiari, e anche per chiedere loro scusa per la mia innata schizofrenia, ho preparato la brioche della colazione. Questa è ripiena di confettura di albicocche. Ecco la ricetta del pan brioche:

1 uovo
50 g di zucchero
100 ml di latte
50 ml di olio
1 pizzico di sale
15 g di lievito di birra
250 g di farina 00
buccia grattugiata di 1/2 limone

Io ho preparato un impasto diretto, l'ho lasciato lievitare qualche ora al coperto e poi l'ho steso col matterello in forma di rettangolo. Al centro del rettangolo ho spalmato una striscia di confettura, poi ho tagliato, su entrambi i lati, tante alette che ho sovrapposto alla marmellata, cercando di incrociarle a mo' di treccia. Ho messo l'impasto in uno stampo da plum cake, ho aspettato ancora qualche ora, l'ho spennellato con del latte, cosparso di granella di zucchero e poi l'ho cotto a temperatura lieve per circa 40 min.

7 commenti:

oudeis ha detto...

Amore Buongiollo!!!!!
:)
Ammazza che belle colazioni che mi spettano, piene di dolci a josa!!!!!!!!!!
Gnam!

Raffaella ha detto...

Eh, tesoro! Ti farò riscoprire il piacere della prima colazione!

vany ha detto...

menchia...che bona...sbaglio o chi ti chiede il caffè è fratete????ci penso alla nonnina che dice così, amore che dolce...io pure, appena alzata faccio la pipì, mi lavo mani e faccia e dritta in cucina per caffellatte(la mia droga) e biscotti o cerelai o fette biscottate e marmella o dolci se li ho fatti...il massimo è la crostata di mele...

Raffaella ha detto...

La crostata di mele è il top!

Fed ha detto...

secondo me dopo una colazione così ti personano tutto a casa ^__^
(e se ti consola sappi che anche io sono una scorbutica della mattina)

Rossella ha detto...

come non capirti bella signora..anch'io al mattino ho bisogno del mio spazio, eh eh eh...meglio evitarmi...;-)
splendida colazione... e si vede che c'è tanto amore in quallo che fai :*:*:*
buona domenica

Raffaella ha detto...

Grazie, Ross, scusami se ti rispondo solo ora!