giovedì 24 luglio 2008

IL MIO NOME E' BOND...



Ieri pomeriggio appuntamento dal costruttore per definire le ultime pratiche burocratiche prima che ci consegnino l'appartamento. Davanti alla villa del suddetto, io e Carmi giocavamo un po' a fare gli infiltrati, tipo "ladri in villa". Ad un certo punto io gli dò l'altolà, avvertendolo: "Attento, ci sono telecamere a circuito chiuso!"
E lui, davanti al cancelletto del giardino, si mette in posizione d'attacco, puntando una fantomatica pistola contro un albero di fichi.
Ad un tratto una voce dall'alto: "Venite, venite!"...
Il costruttore al balcone si era rimirato tutta la scena e ci invita a salire al primo piano mantenendo, imperterrito, l'espressione di chi pensa: sono matti, ma se pagano...!

3 commenti:

Luile ha detto...

Ahahahahahahahahahahahah!
Che figura!
ah aha ha hahahahahahah!
Troppo simpatici,chissà che ha pensato!

fratello vento ha detto...

saluti dall' Albania!! Qui sono 20 giorni che vado avanti con cetrioli, melanzane e peperoni..uffa...ci vorrebbe uno dei tuoi dolci per riprendermi!! ciao un abbraccio a presto!

Raffaella ha detto...

Ciao Ilenia! Un abbraccione e tanti auguri per questo tuo nuovo traguardo raggiunto!

Fratello Vento, dai che al ritorno ti aspettano tante prelibatezze tutte italiane!