mercoledì 21 maggio 2008

PIZZA RUSTICA DI RICOTTA


La nonna è sempre la nonna, anche quando non è proprio la TUA nonna. Una volta avevamo una vicina di casa speciale, una signora che per me, fin da bimba, ha sempre avuto ottant'anni. Era la signora Enna, la nonna di noi bambini del quartiere, che ogni pomeriggio preparava a sua nipote e alle sue compagne di gioco la spremuta d'arance "tagliata" con acqua e zucchero. Questa ricetta è tratta da un libro scritto a mano, che lei teneva gelosamente custodito in credenza. Non è un semplice quaderno di ricette, ma un vero e proprio libro, con tanto di indice, pagine numerate e suddivisione tematica per portate. Si chiama "Le ricette della nonna", è stato scritto nel 1983 e vi assicuro che è una vera miniera d'oro. Mi ricordo che me ne feci una copia alla copisteria universitaria; le ragazze mi guardavano divertite, ma sono sicura che un paio di copie se le sono fatte anche per loro.
Ingredienti per la pasta:
  • 3 tazzine di acqua
  • 1 goccio di olio d'oliva
  • 1 pizzico di sale
  • 300 g di farina
  • 1/2 cucchiaino di lievito istantaneo per pizze
Impastare come se fosse una pizza, ma senza lavorare tanto l'impasto. Lasciarlo riposare un po' e poi stenderne 2/3 in una tortiera. Bucherellare il fondo con i rebbi di una forchetta.

Per il ripieno:
  • 600 g di ricotta di pecora
  • 6 uova
  • 100 g di parmigiano grattugiato
  • 200 g di mortadella tagliata a dadini
  • sale, pepe, noce moscata
  • maggiorana (consigliatissima! io non l'avevo)
Riempire la base con questo ripieno, poi coprire tutto con la restante pasta. Bucherellare anche in superficie, ungere di olio e cuocere in forno moderato per 45-50 minuti.

14 commenti:

Fabrizio ha detto...

SENZA GLUTINE! SENZA GLUTINE! SSENZA GLUTINE!


=:-D

Fab

Raffaella ha detto...

Non ho mai usato prodotti per celiaci, però non dovrebbero esserci grossi sconvolgimenti con una farina, che so... di riso!

oudeis ha detto...

OKAY!!!
Adesso ho fame!!!
GNAM GANM GNAM

Raffaella ha detto...

Te la rifaccio, topo!

il duca ha detto...

pure io pure io pure io....ho l'acquolina a ripetizione...

mi sa ke mi devo cominciare a rimbokkare le maniche e a cimentarmi con queste splendide ricette GNAM!!!

CIAUUUUUUUUUUUU

Raffaella ha detto...

Ciauuu, duca!

vany ha detto...

carina la enna..."ma tu sei bona a fa u cafè...? te lo ricordi? una volta lo chiese....

Raffaella ha detto...

E ti ricordi che diceva che avrebbe votato Berlusconi "perchè è un bell'omo"?

vany ha detto...

e tua nonna che l'aveva visto alla Standa e anche in via Roma?????mitica lei e mitico lui, l'eroe delle vecchine

Mister_NixOS ha detto...

Interessante!
La preparo questa sera per la cena con un'amica.
Buna domenica!

Raffaella ha detto...

Ok, mr_nixos, buona serata e buona cena!

Farfallina ha detto...

Sbav sbav!!Buonissimaaa!!

Anonimo ha detto...

Complimenti, ha un aspetto molto invitante...la proverò al più presto! Baci :)

Raffaella ha detto...

Grazie, anonimo, spero che ti piaccia!