mercoledì 20 febbraio 2008

IL POST DEL MATTINO PRESTO

Eccoci qui a cominciare una nuova giornata! Stamattina non si vede un raggio di sole nè uno spiraglio di luce in mezzo ai nuvoloni grigi. Che tristezza. E scommetto che fa anche un freddo cane. Speriamo che almeno i ragazzi siano vitali e abbiano voglia di lavorare, ma anche di ridere e scherzare, perchè no. E a proposito di ragazzi comici dentro: ieri pomeriggio stavo facendo fare i compiti ad un ragazzino di primo superiore, doveva scrivere una composizione su una festa a cui è andato, esprimendo opinioni ed esperienze personali in almeno 250 parole. Era preoccupatissimo di non arrivare al numero 250, e ogni tanto ricontava tutto dall'inizio, una parola dopo l'altra: una tortura. Praticamente non sapeva come finire il tema. Allora gli ho suggerito di inventare qualcosa per allungare il brodo, tipo: "Sono andato alla festa di Tizio, ma Caio non è potuto venire con me perchè... perchè..." e lui, serissimo: "Aveva la diarrea."

4 commenti:

vany ha detto...

praticamente un mito! e scommetto che tu eri lì che ti sganasciavi dalle risate vero?

Raffaella ha detto...

Sganasciarmi? Credo che abbia potuto tranquillamente ammirare le mie tonsille!

ToMtOm ha detto...

Ma quando ha pensato alla diarrea, cosa o chi stava guardando?

Raffaella ha detto...

tomtom: da oggi in poi i tuoi commenti verranno BANNATI!!!